Partager l'article

BERNINI ROMANO : Interzona

Disegno iperrealista, colori psichedelici, spazi saturi, primi piani molto ravvicinati (su improbabili occhi di creature abissali o alberi luminescenti), assenza di orizzonte e prospettiva…

Ai confini della realtà e della finzione, i dipinti di Romain Bernini ci portano a tuffarci in una mondo oscuro che è allo stesso tempo familiare e strano; un mondo chiuso dai colori pungenti e sbiaditi, simile a un palcoscenico inondato di luci sgargianti, una specie di appariscente terra di nessuno o Interzona, per usare il titolo di uno dei suoi dipinti.

Vediamo l’uomo confrontarsi con animali e fenomeni naturali, non come un domatore o un predatore, ma come un “semplice osservatore” – un osservatore solitario e circospetto, o preoccupato?…

Them and Us, loro ed io: il titolo scelto dall’artista per questa mostra per riflettere questo misto di distanza e vicinanza tra uomo e animale che mette in scena in uno strano faccia a faccia; lo stesso che ha con noi: è una doppia sensazione di familiarità e di estraneità che si prova guardando i suoi quadri.

Combinando elementi eterogenei, anche contraddittori (la banalità degli abiti indossati dai suoi personaggi che evocano l’urbanità e l’esotismo della sua fauna che evocano la giungla), mescolando registri (iperrealismo o realismo fotografico e irrealismo dei colori), spingendo talvolta l’incongruenza al punto di anormalità (una faccia macchiato che evoca alcuni dipinti primitivi, un’altra, tutta blu, quella di un mutante…), i dipinti di Bernini ci immergono in un mondo travagliato dove l’apparente normalità è vista costantemente danneggiata da anomalie, discrepanze, sproporzioni, distorsioni… Un mondo dirompente, illusorio, fantasticato che, come un castello di carte, sembra poter crollare da un momento all’altro, scomparire e dissolversi nella polvere scintillante dei sogni… Così come i suoi sfondi, pure astrazioni, sembrano dissolversi nelle loro luccicanti e luminose colature, facendoci precipitare nell’indeterminatezza…

« Them and Us » – Galerie Suzanne Tarasiève
7 Rue Pastourelle, 75003, Paris 
Du 4 Septembre au 8 Octobre
https://www.suzanne-tarasieve.com 

STEPHANIE DULOUT

ABONNEZ VOUS À LA NEWSLETTER