Partager l'article

EVA NIELSEN

Impressions / surimpressions

Frutto di una residenza artistica svolta con conciatori e artigiani della seta legati alla maison LVMH (residenza LVMH Métiers d’art), le ultime opere di Eva Nielsen esposte alla Galerie Jousse testimoniano ancora una volta la grande maestria e la grande inventiva plastica dell’artista franco-danese che ha fatto dell’ibridazione delle tecniche una specialità. Combinando pelle e seta, due materiali quasi antagonisti, sulla stessa superficie, i suoi paesaggi sono come immagini palinsesto: come depositata in strati, in strati successivi, per sovrapposizioni, l’immagine appare insieme una e multipla, incerta e fluttuante.

Un disordine accentuato dall’erosione della superficie che sembra essere stata raschiata in alcuni punti mentre risulta da una sovrapposizione di residui di immagini stampate (su organza), frammenti di pelle serigrafata e vernice… Rendendo porosi i confini tra i mezzi e i motivi, Eva Nielsen inventa anche nuove temporalità: quando l’immagine si sgretola e il paesaggio si fa composito, l’incrocio dello sguardo si avvicina alla riva dei sogni…

Pittrice franco-danese classe 1983, diplomata alla Beaux-Arts de Paris (nel 2009), Eva Nielsen ha vinto l’Aubusson Tapestry Grand Prix nel 2017. È rappresentata a Parigi dalla Galerie Jousse, a Istanbul da The Pill e a Tunisi e Londra dalla Galleria Selma Feriani.

« Eva Nielsen – Intarsia » 

presso la Galerie Jousse

6, rue Saint-Claude, Parigi III – www.jousse-entreprise.com

Fino al 18 giugno

Poi in « Horizones »

collettiva nell’ambito del 23° Premio dellaFondation Pernod Ricard

alla Fondation Pernod Ricard

Dal 6 settembre al 29 ottobre

Stéphanie Dulout

ABONNEZ VOUS À LA NEWSLETTER

THE VINTAGE FURNITURE
VENTE DE MOBILIER VINTAGE
Grande sélection de meubles, luminaires et décoration vintage. Grands designers scandinaves www.thevintagefurniture.com