Partager l'article

Kerf Plastic, la sorprendente collezione di design di Kuo Duo

Lo studio di design sudcoreano esplora i limiti della produzione e della fabbricazione con vari materiali sostenibili per progettare mobili, prodotti e spazi. In soli tre anni di esistenza, i fondatori Hwachan Lee e Yoomin Maeng hanno collaborato con una vasta gamma di marchi e clienti, offrendo vari progetti nel campo del design tridimensionale. La collezione Kerf Plastic è quella che ci interessa particolarmente.

Proviene da un progetto sperimentale più globale, intitolato World Play, che esplora nuovi approcci alla materialità e alla costruzione. Qui il duo di designer utilizza pannelli di plastica riciclata e la tecnica della curvatura del legno per realizzare una sedia, una poltrona e una panca per Re;code, brand di abbigliamento coreano. “Abbiamo scoperto che questo materiale è molto simile al compensato”, spiegano i creatori, “e abbiamo provato ad applicare la tecnica Kerf Bending, utilizzata per piegare il legno su una tavola di plastica riciclata”.

Questi pannelli di plastica rigidi e spessi diventano morbidi e malleabili senza l’uso di calore, colla o processi chimici. Attraverso la polivalenza e la flessibilità di questo biomateriale, Kuo Duo propone tre modelli rifiniti con superfici vibranti e astratte che intrecciano funzionalità e comfort. La tecnica ha mostrato le sue potenzialità soprattutto su braccioli, schienali e sedute di mobili dai bordi arrotondati. Se l’obiettivo è dimostrare il potenziale inespresso, lo studio vuole soprattutto estendere questo processo a tutti i tipi di mobili e oggetti tridimensionali.

Nathalie Dassa

kuo-duo.com

Corea del Sud-Seul