Partager l'article

BALI, L’ISOLA DEL SORRISO

Ultimo bastione indonesiano dell’induismo, Bali tende le braccia ai visitatori che accoglie con serenità nel suo piccolo paradiso, tra paesaggi da cartolina e mantenimento delle sue tradizioni.

Questo viaggio ti lascerà un’impressione di dolcezza, raffinatezza e arte di vivere, grazie alla gentilezza dei suoi abitanti che sono propensi alla condivisione. Nonostante il successo turistico della costa meridionale, sovraccarica di resort e che attira nottambuli da Kuta a Seminyak, piacerà passeggiare sulla spiaggia a perdita d’occhio e assaggiare un ananas appena tagliato. Sarà facile fuggire dal traffico frenetico degli scooter per raggiungere i templi.

Costruito nel XVI secolo su una roccia battuta dalle onde, Tanah Lot si carica di misticismo al calar della notte, mentre a Uluwatu, il Kecak, unendo canto, teatro e danza, racconta la storia del principe Rāma. Vicino a questo santuario degli dèi del mare, i tramonti sull’acqua sollevati da onde impressionanti – gioia dei surfisti esperti su questa costa ornata di scogliere – lasceranno un ricordo indelebile.

Dopo un sorprendente succo di avocado condito con cioccolato degustato in un imperdibile warnug – una modesta attività di ristorazione familiare -, partenza per Ubub, il cuore culturale e artistico dell’isola. Seguendo le curve delle risaie, prenditi il tempo per assaggiare il gustoso bebek betutu – una specialità di anatra ripiena stufata in una foglia di banana – e fermati a Tampaksiring per purificarti alle sorgenti sacre di Tirta Empul, prima di raggiungere il Lago Batur che deve il suo nome dal vulcano che lo domina e che soppianta Agung, residenza degli dèi balinesi che culmina a più di 3.000 m.

Dalla loro cima, cominciamo a sognare altre scoperte: i prahus dei pescatori di Amed appoggiati sulla sabbia nera, la rigogliosa valle del Sidemen o ancora i fondali marini multicolori. Saranno una buona scusa per concludere il vostro soggiorno sulle isole più selvagge situate a poca distanza, Nusa Penida e la sua sorellina Nusa Lembongan, per incontrare le mante e l’altrettanto imponente pesce luna chiamato mola mola…

Sophie Reyssat

Bali Nusa Tenggara – Indonesia Travel

Bali Government Tourism Office (baliprov.go.id)

Foto: copyright Sophie Reyssat