Partager l'article

CELINE DEVAUX GIRA SOLEILLES PER FLAVIEN BERGER

Collaboratrice di lunga data di Flavien Berger, la regista Céline Devaux propone un videoclip audace e delicato per Soleilles.

Otto anni dopo aver firmato il video di Gravité, la regista Céline Devaux ritrova il musicista Flavien Berger. La regista di Tutti amano Jeanne (2022) propone un bellissimo accompagnamento video per il pezzo malinconico Soleilles, tratto dal nuovo album del cantautore, Dans cent ans.

Girata per le strade di Parigi, questa passeggiata coreografica non cerca di attenersi assolutamente alle note e al ritmo della musica. Senza mai essere gratuitamente illustrative, l’immagine e la musica si accompagnano teneramente. Questo cortometraggio prodotto da Sylvie Pialat (produttrice di Timbuktu di Abderrahmane Sissako o Lo sconosciuto del lago di Alain Guiraudie) segue diverse donne – una di loro è prima sola, poi diventano presto due, poi tre, poi sette – in una Parigi lontana dalla cartolina – riconosciamo il ventesimo arrondissement, vediamo passare gli autobus RATP e i taxi G7. Tutte cadono, si fanno male, ma ogni volta si rialzano e continuano, nonostante le ferite.

Girato dalla direttrice della fotografia Kristy Baboul (che ha ideato in particolare le luci del recente L’Air de la mer rend libre di Nadir Moknèche), il clip di Soleilles riunisce un’attrice cinematografica, Ariane Labed, con diverse ballerine contemporanee. Poiché in Soleilles Flavien Berger fa rimare “naissance”(nascita) con “avalanche”(valanga), anche Céline Devaux, con questa clip, trasmette un messaggio duro e leggero, a volte violento ma sempre libero. Vogliamo, come queste donne, camminare per la città con passo sicuro e deciso, senza paura di incidenti.

« Soleilles » – Flavien Berger 

Francia – Parigi

Regista : Céline Devaux 

Clip qui : 

Pierre Charpilloz