Partager l'article

“AERIE” 

UNO SPAZIO IDEALE PER RIFLETTERE

Stati Uniti – San Francisco

Lo studio di architettura OPA, con sede a San Francisco, si distingue di nuovo con il progetto “Aerie”. Gli architetti Zoë Prillinger e Luke Ogrydziak, specializzati in design che hanno un impatto su percezioni ed emozioni, stanno ripensando l’ambiente di lavoro da casa. Creano qui uno spazio fisico e psicologico installato sul tetto, per una visione panoramica, nitida e distaccata di questa città della California. “È un luogo per prendere le distanze, un ritiro dalla città e dalla casa, uno spazio dedicato al lavoro e allo studio”, spiegano gli architetti. “Si eleva a sbalzo su un dislivello di quattro piani. 

© Joe Fletcher / Aerie par OPA

L’esposizione è estrema, ma la protezione è finemente sintonizzata, favorendo questa rara atmosfera di osservazione e riflessione”. L’intero soffitto è illuminato dalla luce del giorno, come una cupola solare e celestiale aperta al cielo. La distribuzione e la qualità della luce cambiano così continuamente. Al centro, una grande scrivania e una poltrona lounge occupano l’intero bordo anteriore dello spazio, con un’area lounge e un’imponente biblioteca sullo sfondo. Il collegamento visivo diretto con la visuale estesa rafforza questa sensazione di immersione nell’aria, come sospesa sopra il mondo.

Nathalie Dassa

oparch.net