Partager l'article

L’ESERCIZIO DEL CEMENTO RIVISTO DA NENDO

Lo studio di design Nendo ha svelato il suo ultimo progetto: una villa ricavata da gallerie di cemento, comunemente utilizzate nella realizzazione di opere infrastrutturali come corsi d’acqua sotterranei o l’installazione di linee elettriche. Progettato per riporre mobili, opere, ma anche per ospitare una guest house a Miyota-machi, nella prefettura di Nagano, l’edificio si trova in un ambiente tranquillo e ricco, in mezzo alla natura, dove i ruscelli si fanno strada attraverso un fitta foresta di pini rossi. I pezzi comuni di forma quadrata pesano circa 12 tonnellate ciascuno e sono stati utilizzati un totale di 63 di questi pezzi.

Ghiaia e piantagioni circondano la villa e si invitano all’interno, come per attirare l’ambiente in questa singolare casa. Per quanto riguarda le maniglie delle porte, se fossero state installate così come sono, sarebbero sembrate scabre, quindi è stato realizzato un design originale che si nasconde in un piccolo spazio tra la porta e il muro. La vasca è scavata nel terreno, quindi la superficie dell’acqua si allinea con il terreno, creando un’illusione di continuità. Una creazione piena di carattere che combina concetti di ingegneria civile con dettagli di design raffinati unici per il design.

https://www.nendo.jp/

Lisa Agostini

ABONNEZ VOUS À LA NEWSLETTER