Partager l'article

IL NEW RETAIL DESIGN IN CHINA

Gli interni degli spazi commerciali cinesi offrono nuove prospettive multidimensionali e rendono lo shopping un’esperienza davvero coinvolgente ed emozionante.

Nell’era del New Retail e dell’O2O (Online to Offline), architetti, designer e studi creativi cinesi stanno ripensando a nuovi percorsi di acquisto al dettaglio, sperimentando innovazioni per soddisfare la crescente sofisticatezza dei consumatori.

Ecco tre esempi recenti. Nella città di Xi’an, il Salone del Salon ha creato un nuovo spazio per Haydon e i suoi cosmetici. Una poesia romantica emerge su 720 m² dove i clienti hanno l’impressione di camminare lungo il bordo di un tranquillo laghetto. Al centro delle esposizioni, gigantesche rose rosse brillano sotto un atrio, ornato da travi di cemento a forma di croce. A terra, sono posizionate “capsule spaziali” dall’aspetto di diamanti neri che portano un tocco di fantascienza. L’illuminazione gioca su questo mondo di altrove, generando gradazioni di colore che si riflettono in un grande specchio circolare. Lo stile industriale si fonde così con un’atmosfera retrò, surreale e astratta, massimizzando i valori del marchio.

Alle porte di domani

A Pechino, All Design Studio guarda al futuro progettando un laboratorio futuristico per MTS Shoe Store. L’installazione cilindrica, ispirata a una scatola di Petri, combina oggetti “organici” e “artificiali”, creando l’immagine artistica di una struttura vivente. Su 160 m² vengono esplorati diversi temi del futuro, in particolare il confine tra intelligenza artificiale e tecnologia. Il luogo ha la forma di un contenitore di storie che abbraccia la natura e riflette una visione diversificata della simbiosi umana. Le sneakers diventano dati biologici, incubati artificialmente per interpretare “il processo di crescita”.

E a Shanghai, Leaping Creative sceglie invece di raccontare come una specie intelligente come Bosie sia atterrata in questa città mentre viaggiava nello spazio. Questa ammiraglia della moda unisex offre in oltre 2.000 m² uno snack bar, una caffetteria, una cabina fotografica vintage, un servizio di pet sitter e installazioni interattive, tra cui una con riconoscimento facciale abbinato ai vestiti. Il piano terra è ispirato alle apparecchiature per l’esplorazione spaziale, mentre il piano superiore sembra una nave, con una parete di schermi e un’oca gigante (la Bosiegoose, un prodotto di punta). Lo spazio si trasforma così in un laboratorio retro-futuristico e high-tech, giocando con il DNA del brand.

https://www.alldesignstudio.net

MTS Shoe Store di All Design Studio – © Chao Fan Kang di Chao Fan Photography / © Xiao Tan di Studio Ten

https://www.leapingcreative.com

Bosie di Leaping Creative – © yuuuunstudio

https://www.salonedelsalone.com/

Haydon di Salone del Salon – © Sean

Nathalie Dassa

ABONNEZ VOUS À LA NEWSLETTER