Partager l'article

I PIU BEI CONCEPT-STORE DEDICATI ALLA PROFUMERIA

In occasione di una nuova stagione che mette in primo piano la creazione alternativa, dalle Rives de la Beauté a Parigi al salone Pitti Fragranze a Firenze, Acumen svela gli indirizzi più belli della profumeria riservata, dove scovare la perla rara.

A Parigi, tappa imperdibile della profumeria, la Scent Room di Printemps Haussmann mescola i grandi nomi della nicchia (Frédéric Malle, Diptyque, L’Artisan Parfumeur) con marchi esclusivi: Sylvaine Delacourte, Maison Rebatchi e molti altri.

A due passi da Place Vendôme, Jovoy ospita all’interno delle sue mura rosse una variegata selezione di marchi di lusso (Roja Dove, Xerjoff, Clive Christian) e creativi (Olfactive Studio, L’Orchestre Parfums, Parfum d’Empire). Nella “trendy” Montorgueil, scegli il profumo che fa per te grazie alla diagnosi personalizzata di Nose. In provincia, Le Nez Insurgé a Bordeaux, Le Bistrot de la Beauté ad Annecy, o Qu’importe le flacon a Montpellier, apriranno nuovi orizzonti olfattivi.

L’Italia non fa eccezione. A Milano, dove fiorisce la profumeria confidenziale, Avery Perfume Gallery, in Corso Como, ha una grande offerta: A Lab On Fire, Agonist, Six Scents….Nel cuore di Firenze, recati all’officina Santa Maria Novella, una cornice magnifica dove risiede la più antica casa di profumi del mondo.

Dall’altra parte dell’Atlantico, il sito Lucky Scent, dedicato ai profumi riservati, ha aperto due Scent Bar a Los Angeles. Nello spirito di un wine bar, scopriamo un’ampia selezione di profumi artigianali (Andy Tauer, Hiram Green, Marc-Antoine Barrois). A New York, Lower East Side, la sontuosa boutique di Aedes de Venustas nasconde molte meraviglie (Naomi Goodsir, Amouage, Nasomatto), tra cui i nuovi 16a Orchard e Encens Japonais.

Passando per Melbourne, la profumeria indipendente LKNU ha recentemente inaugurato una sessantina di marchi (Jacques Fath, Pure Distance, Francesca Bianchi), con il desiderio di trasmettere la cultura olfattiva ad amatori e neofiti.

Infine, oltre a questi indirizzi cult di nicchia, i grandi magazzini offrono anche un’ampia scelta di marchi, da Harrods a Londra a Cosmotheca a Mosca, passando per l’Asia.

Sophie Normand

ABONNEZ VOUS À LA NEWSLETTER