Partager l'article

FLAGSHIP MARNI 

TUTTA LA MODA IN UNA RESIDENZA D’ARTISTA

In via Montenapoleone 26 a Milano, la nuova boutique Marni è un inno al viaggio.

Francesco Risso, direttore artistico del brand, ha realizzato un progetto innovativo in stretta collaborazione con il direttore marketing di Marni, Chungaiz Khan Mumtaz e con gli studi londinesi Brinkworth e The Wilson Brothers.

Il flagship a tre piani è adornato con specchi d’argento, le cui piastrelle di ceramica riflettono la moquette in diverse tonalità di blu. Luci al neon con toni d’acciaio di un freddo incandescente aggiungono un certo contrasto.

Questo luogo, che sembra una macchina del tempo, accoglie un gioiellino di creatività. L’obiettivo? Far dialogare architettura e scultura. Questo “vaso creativo” che funge da laboratorio sarà porposto a diversi artisti della comunità Marni. Dotato di finestre, i visitatori possono sbirciare all’interno e osservare l’artista in azione. Questo laboratorio effimero può essere modificato dall’artista; i pannelli possono essere dipinti, così come i pavimenti, il che consente a ciascun occupante della nave di modificare il proprio ambiente. Il primo artista a prendere la residenza presso il negozio di Milano è l’artista di New York Shoplifter che ha rappresentato l’Islanda alla Biennale di Venezia nel 2019.

https://brinkworth.com/selected-work/marni

https://www.marni.com/fr-fr/stores/marni-milano-montenapoleone

Flora di Carlo

ABONNEZ VOUS À LA NEWSLETTER