Partager l'article

3 esperienze insolite

Guardare gli elefanti che fanno il bagno in Botswana

La riserva di Linyanti, un’area protetta nel nord del Botswana, ai piedi della Great Rift Valley, è rinomata per la sua ricca fauna. Per osservare al meglio le star del posto, gli elefanti, basta andargli incontro percorrendo i sentieri… Oppure puoi aspettarli su una terrazza a fior d’acqua. Si spostano in branchi interi per rinfrescarsi nella laguna Osprey, una delle tappe principali della loro migrazione.

Dove dormire? Al DumaTau, campeggio di lusso, gestito da Wilderness Safaris, organizzatore di safari eco-responsabili. Ricostruito di recente senza cemento e con elementi di recupero, dispone di otto suite, di cui una familiare, e un’estensione con altre quattro suite. L’edificio, gli elementi decorativi, i prodotti cucinati: tutto è locale!

www.wilderness-safaris.com

Pescare in mare aperto e dormire in un faro in Svezia

D’estate le condizioni meteorologiche sono ideali per raggiungere la minuscola isola granitica di Hamneskär, a nord di Göteborg, a bordo di una barca semirigida o di un elicottero. Da poco, una coppia di appassionati anima il luogo e propone varie attività: pesca d’altura (di aragosta ad ottobre), corsi di cucina (soprattutto con alghe), vela, kayak, meditazione, yoga… e, naturalmente, la visita al faro a 35 metri di altezza, per i suoi panorami incredibili, infuocati al tramonto

Dove dormire? Al Pater Noster, mini-hotel con 9 comode camere doppie, alcune ricavate nel faro e altre nelle casette attigue. Possibilità di dormire sotto le stelle sugli scogli.

www.paternoster.se

Viaggiare su un treno d’epoca in Sud Africa

Più di 20 anni fa, Adrian Gardiner, fondatore e presidente del gruppo alberghiero Mantis, aveva acquistato una carrozza della Founders Railway Carriage, messa su rotaie negli anni ’70, per viaggiare con la sua famiglia per il Sud Africa. L’ha da poco restaurata in vettura di prima classe e l’ha posizionata nel cuore di uno dei suoi lodge, a 72 chilometri da Gqeberha (ex Port Elizabeth), per accogliervi ospiti (5 al massimo), affascinati come lui dall’universo ferroviario e nostalgico dei treni d’altri tempi.

Dove dormire? Nel vagone dotato di tre cabine, presso il Mantis Founders Lodge, godendosi le strutture (ristorante, piscine…) e le attività del lodge (safari, birdwatching…).

www.mantiscollection.com

Céline Baussay

ABONNEZ VOUS À LA NEWSLETTER