Partager l'article

Alfred Rambaud

Un dolce matrimonio tra Giappone e Scandinavia.

Niente viti, niente chiodi, nemmeno colla: la sobrietà estrema dei mobili creati su misura o in serie limitate da Alfred Rambaud, giovane ebanista residente nel Morbihan, suscita ammirazione – e curiosità… Un’arte dell’assemblaggio appresa da un maestro falegname giapponese, Takami Kawai, a Kyoto, così come le rifiniture con pialla (giapponese…) e la lavorazione del legno, prevalentemente manuale, che esalta la purezza delle linee ispirate ai mobili francesi degli anni cinquanta (Jean Prouvé, Charlotte Perriand…), i mobili scandinavi e le opere di George Nakashima. “Il legno è la nostra musa, la nostra tavolozza; le sue forme e i suoi colori parlano a chi l’ascolta”, disse questo grande maestro, di cui il nostro artigiano bretone sembra essere il degno erede.

Piccola mensola in quercia, tiglio e pioppo; madia a cassettoni in massello di rovere con piedi bruciati; semplici sgabelli in quercia…: lasciatevi tentare…

Opere da scoprire sull’account instagram : @alfredrambaud

Stéphanie Dulout

ABONNEZ VOUS À LA NEWSLETTER

THE VINTAGE FURNITURE
VENTE DE MOBILIER VINTAGE
Grande sélection de meubles, luminaires et décoration vintage. Grands designers scandinaves www.thevintagefurniture.com