Partager l'article

Vanessa Enríquez : Geometries variabili

Scoperta al Drawing Lab di Parigi, dove è stata invitata ad affiancare i suoi Spatial drawings ad altre produzioni grafiche (incisioni, stampe su tessuti, ecc.), Vanessa Enriquez (nata a Città del Messico nel 1973 e residente a Berlino dal 2008) compone opere inquietanti per il loro sincretismo, sia culturale che formale, e il loro singolare ibridismo che va al di là di ogni partizione tra le arti, i materiali, le tecniche, i supporti (materiali o immateriali)… Disegni nello spazio, intrecci, ricami, opere sonore…, dopo aver messo gli occhi su un materiale di recupero: il nastro VHS, sfrutta tutte le possibilità plastiche (tirandolo, sospendendolo, cucendolo, ossidandolo, incollandolo…) per dispiegare, su carta o nello spazio, le sue Dissipative Structures, Variations on Line, Fluctuations e altre geometrie meditative. Una bella lezione di libertà.

Mostra Resounding Songs al Drawing Lab – 17, rue de Richelieu, Paris I – 

Ottobre 2021- gennaio 2022 

https://www.drawinglabparis.com

Stéphanie Dulout

ABONNEZ VOUS À LA NEWSLETTER