Partager l'article

Quando il legno diventa essenza creativa.

Il legno è una risorsa secolare che non smette mai di sorprendere e ispirare le menti creative. Cesellato o martellato, verniciato o grezzo, questo materiale ha molteplici aspetti a seconda della lavorazione. Acumen decifra quattro talenti che sublimano il legno.

Nicholas Shurey, il legno intagliato

Architetto diventato artista-ebanista, il britannico Nicholas Shurey affascina con il suo approccio emotivo alla materia. Le sue creazioni con curve organiche oscillano tra l’oggetto, il mobile e la scultura. I pezzi sensoriali esaltano delicatamente l’essenza del legno.

nicholasshurey.com

L’intarsio dello studio Verbaan

Allo Studio Verbaan, il legno è alla base della loro creazione. Riprendendo i codici dell’intarsio tradizionale, il duo olandese infonde uno sguardo contemporaneo nei suoi pezzi. Forme astratte, tutte curve che accompagnano la funzionalità dell’oggetto.

studioverbaan.nl

Baptiste Lanne e le sue luci poetiche

È volendo riconnettersi con la libertà dell’infanzia che il designer Baptiste Lanne si è interessato alla lavorazione del legno. Questo materiale, che la terra produce all’infinito, gli permette di modellare mobili e illuminazione dalle forme organiche. Oggetti di utilità in cui l’artista infonde un’aura poetica.

baptistelanne.com

Il legno nella sua brutalità di Jean-Guillaume Mathiaut

È con gli occhi di un architetto e il gesto di un ebanista che Jean-Guillaume Mathiaut dà nuova vita ai tronchi e ai rami di legno trovati nella foresta. Dai suoi colpi di lama, vivaci e schietti, sono tratti mobili paesaggistici, vere e proprie architetture che rivelano la bellezza grezza della materia.

 

jeanguillaumemathiaut.com

Louise Conesa

ABONNEZ VOUS À LA NEWSLETTER